Ruota il dispositivo per accedere correttamente ai contenuti del sito.

News

Alle radici della Cooperazione a Besenello

Un progetto per trasmettere i valori e la storia della cooperazione a Besenello, dove due cooperative, Cassa Rurale e Famiglia Cooperativa raccontano una storia di oltre 120 anni.

"C'è sempre un momento in cui le persone si uniscono e si aiutano a vicenda. Fa parte della storia dell'uomo. La storia che vi racconterò oggi si chiama Cooperazione."

La frase citata fa parte dell'intervista a Goffredo Cofler, agricoltore di Besenello nato nel 1944, "cooperatore da una vita", che in questi giorni ha incontrato i bambini e le bambine delle classi Quinta della scuola Primaria di Besenello.

L'iniziativa, denominata "Alle Radici della Cooperazione", è composta da un laboratorio didattico e da una produzione audiovisiva, il progetto è stato ideato da Davide Ondertoller e Sara Maino (curatori del festival Portobeseno) in collaborazione con la Famiglia Cooperativa di Besenello, la Cassa Rurale Alta Vallagarina, il Comune di Besenello e l'Istituto Comprensivo Alta Vallagarina.

Correva l'anno 1898 e a pochi giorni di distanza venivano fondate a Besenello due importanti realtà attive ancora oggi: la Famiglia Cooperativa e la Cassa Rurale. "Le cose sono molto cambiate da allora, ci sono diverse esigenze e necessità. La sfida della cooperazione è riuscire a mutare nel tempo." dice Adriano Orsi, presidente della Cassa Rurale Alta Vallagarina ed ex sindaco di Besenello.

Il progetto "Alle Radici della Cooperazione" si sviluppa all’interno della Comunità di Besenello con l'obiettivo di favorire l’incontro tra diverse generazioni, attualizzare e spiegare il fenomeno del mutuo aiuto, valorizzare l’operato e la memoria orale di soci, dipendenti e amministratori.

Gli alunni delle classi Quinta della Scuola Primaria hanno incontrato alcuni soci cooperatori di Besenello, ascoltato le loro storie e rielaborato l'esperienza con disegni e componimenti. Le narrazioni raccolte e registrate, arricchite da materiali d'archivio e dalle interpretazioni degli alunni, diventeranno un documentario audiovisivo che sarà presentato in primavera.

Il progetto didattico si focalizza sull’esplorazione e la conoscenza dei temi sociali e culturali legati al fenomeno della cooperazione di consumo e del credito cooperativo attraverso un’allenamento sensoriale dedicato all’ascolto attivo e la raccolta di testimonianze da parte degli alunni della scuola Primaria. Un metodo didattico sperimentato e applicato con successo nel corso degli anni e che ha permesso la pubblicazione, attraverso il canale YouTube di Portobeseno, di quasi cento narrazioni audiovisive, raccolte in tutto il territorio trentino. Le storie sono consultabili grazie ad una speciale mappa web, un archivio unico nel panorama provinciale. Un metodo, quello di Portobeseno, che è stato presentato presso istituzioni di ricerca e manifestazioni culturali di valore internazionale.

Alla conclusione del ciclo di incontri sarà presentato un video documentario con l’obiettivo di “narrare la cooperazione di consumo e risparmio” attraverso la voce dei testimoni, dei bambini e degli archivi storici.

Il progetto ha promosso un'inedita collaborazione tra Famiglia Cooperativa, Cassa Rurale Alta Vallagarina, Comune di Besenello e l'Istituto Comprensivo Alta Vallagarina. "Lo spirito del progetto rientra nella visione di Don Guetti (fondatore della cooperazione in Trentino) dove il reciproco aiuto può creare benessere e armonia, sono valori che non cambiano nel tempo." dice Renzo Tommasi, presidente della Famiglia Cooperativa e studioso della cooperazione trentina. 

Il progetto, cofinanziato dalla Provincia Autonoma di Trento, è patrocinato anche dalla Federazione Trentina della Cooperazione.

La presentazione e gli aggiornamenti del progetto sono pubblicati su Portobeseno.it

Nelle fotografie alcuni momenti dei tre incontri degli alunni con Goffredo Cofler,  Adriano Orsi e Renzo Tommasi a scuola, in Cassa Rurale e presso la Famiglia Cooperativa.