Novità     Emergenza Covid-19     Privati     Imprese     Territorio    

Emergenza Covid 19. Le iniziative della Cassa Rurale Alta Vallagarina e Lizzana.

Rimborso del canone di locazione dei POS agli esercenti, attivazione di tutti gli strumenti di credito a favore di imprese e famiglie e sostegno alla raccolta fondi per l’Azienda sanitaria del Trentino.

 

In questo momento di emergenza sanitaria, gran parte dei settori commerciali e produttivi stanno incontrando notevoli difficoltà economiche.
Il Consiglio d’Amministrazione della Cassa Rurale ha definito, nella sua ultima riunione, un intervento specifico per ridurre i costi a carico degli operatori economici prevedendo il rimborso del canone di locazione POS dei mesi di marzo, aprile e maggio a tutti i nostri esercenti, sia quelli chiusi che quelli comunque aperti.
Un piccolo segnale verso i tanti esercizi che stanno subendo in modo pesante gli effetti delle chiusure e un riconoscimento verso coloro che stanno offrendo un servizio di grande utilità a tutti i consumatori.

 

Allo stesso tempo la Cassa Rurale ha attivato in queste settimane tutte le iniziative di sostegno e agevolazione del credito verso imprese e privati previste dallo Stato, dalla Provincia di Trento e dal gruppo Cassa Centrale Banca. Le nostre strutture sono a disposizione di imprese e privati per assisterli attraverso forme di agevolazione o di dilazione del credito.

 

In termini di impegno sociale per l’emergenza, la Cassa Rurale ha aderito alla raccolta fondi a favore dell’Azienda Sanitaria del Trentino promossa dalla Federazione Trentina della Cooperazione. Nel mese di marzo, i bonifici dei nostri clienti per l’Azienda Sanitaria hanno superato i 44.000 euro. Invitiamo tutti i nostri clienti a sostenere, anche con un piccolo importo la struttura sanitaria del Trentino. Iban per i bonifici: IT96J0200801802000102416554
Ricordiamo che le donazioni per i soggetti impegnati nell’emergenza corona virus sono fiscalmente detraibili per i privati e deducibili per le imprese. I bonifici non sono soggetti a commissione.

 

Con questi interventi promossi dal Consiglio d’Amministrazione e dalla direzione, la Cassa Rurale conferma il proprio impegno verso la comunità locale e la volontà di contribuire concretamente sia verso la propria clientela che verso i soggetti che oggi ci garantiscono un bene così prezioso come la salute.

 

Una nota dedicata all’operatività della banca e della clientela.
Nel rispetto delle indicazioni sanitarie invitiamo i clienti ad utilizzare lo sportello solo per operazioni urgenti e indifferibili. L’accesso alle filiali avviene solo su appuntamento. Tutta la nostra struttura è operativa, una parte in smart working, una parte in filiale. I clienti che non dispongono di strumenti per operare a distanza (inbank) o hanno operazioni da eseguire possono contattare le filiali per concordare soluzioni e modalità alternative per gestire pagamenti e servizi bancari come finanza, credito, assicurazioni, pagamenti e carte di pagamento.